Molatura

2 molatrici automatiche per la molatura perimetrale delle lastre (bilaterali) con finitura a FILO LUCIDO, FILO GREZZO per dimensioni minime di 250mm x 200mm e massime di 5500mm x 2600mm.

 

1 linea verticale a controllo numerico elettronico composta da due stazioni di lavoro:

  • A) Una nuova molatrice per finiture VEC o filo LUCIDO verticale per vetri rettilinei e sagomati munita di magazzino utensili rotante per una veloce sostituzione degli utensili in base allo spessore del vetro da lavorare.
    - Dimensioni minime 300 x 500
    - Dimensioni minime 300 x 500
    - Dimensioni massime 5000 x 2600
  • B) Un trapano e fresa sempre verticale per forare ed eseguire svariate tacche sul bordo ed all'interno del vetro.
    - Dimensioni minime 300 x 500
    - Dimensioni massime 4500 x 2500

Le 2 stazioni messe in linea permettono di ottenere, con una sola movimentazione un vetro molato, forato e con tacche.

N° 1 centro lavoro orizzontale a controllo numerico per la produzione di particolari sagomature o tacche, grazie anche all'ampio magazzino utensili in dotazione; con la possibilità di lavorare in ciclo pendolare dividendo in due aree la tavola di lavoro così da ottimizzare i tempi di esecuzione.
Dimensioni massime 3100 x 6000.